Al Dall’Ara di Bologna tutto pronto per l’amichevole tra Italia-Turchia. Ecco le probabili formazioni

Gli azzurri di Luciano Spalletti sfidano la nazionale di Vincenzo Montella, in questa amichevole valevole come test per Euro 2024.

Questa sera alle 21:00, allo stadio Renato Dall’Ara di Bologna, l’Italia affronterà la Turchia in una partita amichevole. Un vero e proprio test di prova per gli azzurri a 10 giorni esatti dall’inizio degli Europei in programma in Germania dal 14 giugno al 14 luglio. La Nazionale di Luciano Spalletti, chiamata a difendere il titolo conquistato l’11 luglio 2021 a Wembley proprio contro i padroni di casa dell’Inghilterra, farà il proprio esordio nel torneo europeo sabato 15 giugno contro l’Albania. Prima di quell’incontro, però, giocherà un’ulteriore amichevole domenica 9 giugno al Castellani di Empoli contro la Bosnia. Ma concentriamoci sulla gara di stasera: l’Italia si troverà di fronte una delle possibili rivelazioni del prossimo campionato europeo, una squadra che ha calciatori che giocano in Serie A come il centrocampista dell’Inter Hakan Calhanoglu e il gioiellino della Juve Kenan Yildiz. La selezione turca, guidata da Vincenzo Montella, nei 12 precedenti contro gli azzurri non ha mai vinto perdendo ben nove volte e ottenendo appena tre pareggi. Ma vediamo nel dettaglio quali saranno le probabili formazioni:

ITALIA (4-2-3-1): Vicario; Di Lorenzo, Mancini, Bastoni, Dimarco; Cristante, Jorginho; Orsolini, Pellegrini, Chiesa; Retegui. Allenatore: Spalletti.A disposizione: Donnarumma, Meret, Provedel, Bellanova, Calafiori, Cambiaso, Darmian, Buongiorno, Barella, Folorunsho, Fagioli, Frattesi, Ricci, El Shaarawy, Raspadori, Scamacca, Zaccagni.

TURCHIA (4-2-3-1): Gunok; Celik, Bardakci, Kabak, Ozkacar; Kokcu, Calhanoglu; Akturkoglu, Yazici, Yildiz; Yilmaz. Allenatore: Montella.A disposizione: Bayndir, Alemdar, Fakir, Muldur, Kaplan, Soyuncu, Demiral, Akaydin, Kadioglu, Ozdemir, Uzun, Yuksek, Ayhan, Yokuslu, Ozcan, Omur, Kahveci, Akgun, Aydin, Guler, Yildrim, Tosun, Unal, Kilicsoy.

ARBITRO: Gishamer (Austria). ASSISTENTI: Heidenreich-Schreiner. IV UFFICIALE: Rapuano (Italia).