Inter – Liverpool e il gol di Peiró

Inter-Liverpool e il gol di Peiró Bgame News

Gli ottavi di finale di Champions League regalano una sfida dal sapore antico, che ai tempi della Grande Inter fu decisa dal celebre gol d’astuzia dell’attaccante spagnolo. Prepariamoci ad Inter – Liverpool

Inter-Liverpool è l’ottavo di finale più blasonato dell’intero tabellone della Champions League 2022. In campo a San Siro, infatti, andranno due grandi storiche del calcio europeo, che insieme assommano la bellezza di 9 Coppe dei Campioni conquistate: 3 dai nerazzurri, ultima squadra italiana a trionfare nella competizione, e 6 dagli inglesi.

L’unico altro ottavo di finale di quest’anno che mette di fronte due squadre già vincitrici del trofeo è Benfica-Ajax (6 titoli complessivi), mentre il Real Madrid, che da solo conta 13 coppe, affronta il Paris Saint Germain, in quello che è sicuramente l’incontro di cartello di questo turno, ma che sul fronte della tradizione deve fare i conti con lo “zero” alla voce dei titoli conquistati dai parigini.

Inter-Liverpool il celebre gol di Peiró in semifinale

Per Inter e Liverpool è il terzo incrocio in Coppa dei Campioni/Champions League, dopo quello negli ottavi del 2008 (passarono i reds) e quello, ben più famoso, delle semifinali del 1965.

La Grande Inter dell’epoca, detentrice del trofeo conquistato l’anno prima ai danni del Real Madrid, ospitò i rivali a San Siro, dopo aver perso all’andata con il pesante punteggio di 3-1.

Inter Liverpool Bgame News
Lo spagnolo Joaquín Peiró con la maglia dell’Inter

Al Meazza si materializza una delle più esaltanti rimonte della storia del torneo. Dopo appena dieci minuti, i milanesi hanno già riequilibrato il conto dei gol.

Il primo gol arriva all’ottavo minuto, ed è un capolavoro balistico dell’ala sinistra Mariolino Corso, specialista dei calci piazzati. Dalla sua mattonella preferita, vicino al vertice dell’area di rigore, il n. 11 nerazzurro si esibisce nella specialità della casa, la punizione a foglia morta: 1-0.

Un solo giro di lancette, e i tifosi allo stadio assistono ad un gol che entrerà nella storia del calcio e nel cuore degli interisti. Mazzola lancia dalla trequarti Peiró, ma l’attaccante spagnolo deve fare i conti con l’uscita del portiere avversario, lo scozzese Lawrence, che con un intervento tempestivo e deciso lo anticipa, facendolo finire letteralmente gambe all’aria al limite destro dell’area di rigore.

La palla è al sicuro tra le mani dell’estremo difensore del Liverpool, che si appresta al rinvio. Un palleggio, due, ma il terzo non gli ritorna in mano: alle sue spalle, rapido e silenzioso come un felino, era rimasto in agguato Peiró, che gli soffia il pallone con il sinistro e deposita nella porta sguarnita il gol del 2-0.

I precedenti in Coppa dei Campioni

A nulla valgono le vibranti proteste dei reds, l’arbitro è irremovibile e in effetti il gol è del tutto regolare. Un capolavoro di furbizia che rimarrà negli annali del calcio.

E così, dopo appena dieci minuti di gioco, il vantaggio degli inglesi è annullato. Ai tempi non c’era ancora la regola del gol in trasferta e quindi, persistendo la parità di gol complessivi, si sarebbe andati alla gara di spareggio.

Ma l’Inter di allora era “Grande” mica per caso. Non c’era solo la classe di Mazzola e Corso, il genio di Suarez, l’imprevedibilità di Peiró. No: c’era anche un certo Giacinto Facchetti, un giovanotto di un metro e novanta che quando partiva lungo la fascia non lo prendevi più.

Inter Liverpool Bgame News
L’Inter campione d’Europa nel 1964/65

E lui, al minuto sessantadue, s’invola, si accentra, si propone, riceve il pallone e scaglia un destro imprendibile dal limite dell’area, che si infila alle spalle del povero Lawrence e sancisce l’epilogo trionfale di una rimonta da leggenda.

Il resto è storia, con la finale di San Siro che regalerà ai nerazzurri di Helenio Herrera la seconda Coppa dei Campioni consecutiva grazie alla vittoria per 1-0 sul Benfica, con gol del brasiliano Jair.

Dove vedere in TV Inter-Liverpool orario e probabili formazioni

Tornando al presente, l’andata degli ottavi di finale della Champions League 2022 Inter-Liverpool sarà trasmessa in esclusiva su Amazon Prime Video in diretta alle ore 21:00 di mercoledì 16 febbraio.

Nell’Inter mancherà Barella, squalificato, mentre il Liverpool sarà guidato dalla coppia d’attacco SalahMané, entrambi reduci dalla finale di Coppa d’Africa, con quest’ultimo autore del rigore decisivo che ha regalato per la prima volta il trofeo al Senegal.

 

Marco Sicolo – Bgame News