Marcell Jacobs “Non mi nascondo a Parigi voglio un altro oro”

Marcell Jacobs non ha intenzione di nascondersi: dopo la seconda giornata di test con l’Istituto di Medicina e Scienza dello Sport del CONI presso lo Stadio dei Marmi di Roma, ecco le sue ultime dichiarazioni, in vista dei prossimi impegni, su tutti quello delle Olimpiadi di Parigi 2024.

“Devo dire che è tanta la responsabilità di arrivare da campione in carica a Parigi, darò il massimo di me stesso. Solo due atleti hanno vinto due ori consecutivi nei 100 e lavoro per quello, non mi nascondo”. Lo ha detto l’oro olimpico a Tokyo, che sta preparando il Roma Sprint Festival e gli Europei nella Capitale. “Quando vinci un’Olimpiade hai tante aspettative, dopo l’oro avrei dovuto lavorare di più a livello mentale di quanto non facessi già prima. Un po’ mi sono perso invece. Ma ora voglio riconquistare quel titolo. Mi sento bene, sono pronto e sto bene”, ha aggiunto.

 

“In questo momento nessuno ha corso veramente forte, non c’è un vero numero uno per dire che a Parigi vincerà sicuramente. Tutti stanno lavorando al massimo per arrivare al top lì”. Su Tamberi portabandiera ai Giochi: “Chi meglio di lui per i risultati ottenuti e per il suo modo di essere capitano. Io a questo punto mi metto in lista per la prossima Olimpiade”.

Riconoscimento editoriale: roibu / Shutterstock.com