Olimpiadi Pechino 2022, la guida completa

Olimpiadi invernali di Pechino 2022

Giochi Olimpici invernali di Pechino 2022, tutto ciò che c’è da sapere: il calendario, gli atleti in gara, le speranze di medaglia azzurre e come vedere in Tv le Olimpiadi invernali

Tornano le Olimpiadi invernali e torna lo spettacolo delle discipline sulla neve: sci alpino, biathlon e pattinaggio su ghiaccio ci terranno incollati agli schermi di TV e smartphone per le prossime due settimane.

Ecco una piccola guida per non perdersi neanche un minuto dei Giochi Olimpici Pechino 2022 e scoprire quali sono le speranze di medaglia per l’Italia.

Olimpiadi invernali Pechino 2022 gli azzurri in gara

Reduci dalle dieci medaglie delle Olimpiadi di Pyeongchang di quattro anni fa, di cui tre d’oro, gli azzurri proveranno a tenere alto il tricolore anche in quest’edizione dei Giochi, uno dei più attesi eventi sportivi di quest’anno.

Pechino è la prima città al mondo ad ospitare le Olimpiadi invernali dopo aver ospitato anche l’edizione estiva. La cerimonia d’apertura si è tenuta proprio nel Bird’s Nest, l’avveniristico stadio a forma di nido d’uccello inaugurato in occasione dei Giochi estivi del 2008.

Olimpiadi Pechino
Michela Moioli portabandiera alla cerimonia d’apertura Pechino 2022

Per l’Italia, l’onore di fare da portabandiera è toccato a Michela Moioli, campionessa olimpica in carica nello snowboard.

La delegazione italiana, che ha sfilato con una vistosa mantella tricolore firmata Armani, avrebbe dovuto essere capitanata dalla sciatrice Sofia Goggia, ma la bergamasca ha preferito rimanere qualche giorno di più in Italia per recuperare dal recente infortunio al ginocchio e raggiungerà la Cina solo pochi giorni prima della sua gara preferita, la discesa libera in programma il 15 febbraio.

Sci alpino Olimpiadi 2022: Paris, Goggia e le altre speranze di medaglia

Proprio nello sci alpino risiedono alcune delle principali aspettative per la nostra nazionale. Le nostre punte di diamante saranno Dominik Paris, ancora a secco di medaglie olimpiche e impegnato sia in discesa libera che in Super G, e le azzurre della valanga rosa, che tanto bene stanno facendo negli ultimi anni in Coppa del Mondo.

Dominik Paris Bgame Olimpiadi Pechino
Dominik Paris

Accanto alla Goggia, che cercherà di difendere l’oro conquistato in Corea del Sud, scenderanno con ambizioni sulle nevi di Yanqing anche la polivalente Federica Brignone e le affidabili Marta Bassino ed Elena Curtoni, che sperano di ben figurare nel Super G e nello slalom gigante.

Occhio anche agli slalomisti azzurri Luca De Aliprandini, in gigante, e Giuliano Razzoli e Alex Vinatzer nello slalom speciale.

Fontana, Moioli e Wierer: Olimpiadi Pechino 2022

Dorothea Wierer è il simbolo dell’Italia del biathlon, e non nasconde di certo ambizioni da podio, lei che ha già centrato il bronzo in staffetta sia alle Olimpiadi di Sochi nel 2014 che a Pyeongchang nel 2018. Anche Lisa Vittozzi può ambire a buoni risultati di squadra e individuali.

Olimpiadi Pechino Bgame
Francesca Lollobrigida, pattinaggio di velocità

Per quanto riguarda lo sci di fondo, Federico Pellegrino è l’atleta di punta nella specialità sprint, mentre Arianna Fontana cercherà di bissare l’oro olimpico vinto in Corea nello short track di pattinaggio.

Grande attesa anche per la gara di snowboard cross femminile, dove Michela Moioli difenderà il suo oro olimpico, e porte aperte a qualche sorpresa dalle altre specialità, come lo slittino, il pattinaggio di velocità, lo skeleton o il curling, in cui sta ben figurando la coppia di curling misto composta da Stefania Constantini e Amos Mosaner.

Olimpiadi invernali Pechino 2022: calendario delle gare, orari e dove vederle in TV

I giochi olimpici di Pechino saranno visibili in chiaro sulle reti Rai, con oltre 100 ore di programmazione su Rai 1 e Rai 2, fino alla cerimonia di chiusura prevista il 20 febbraio, giorno in cui Pechino passerà virtualmente il testimone alle Olimpiadi di Milano e Cortina 2026.

Tutte le Olimpiadi saranno inoltre trasmesse in diretta su Discovery ed Eurosport, visibili anche sulle piattaforme Sky, Now TV e Dazn. A partire da questa edizione, il servizio streaming è assicurato anche da Rai Play.

In considerazione della differenza di fuso orario tra Italia e Cina, le Olimpiadi di Pechino 2022 ci faranno compagnia alla mattina e fino all’ora di pranzo, oltre che nelle ore notturne per chi proprio non vuole perdersi neanche un minuto della rassegna a cinque cerchi.

Questo il calendario delle finali, con particolare attenzione alle gare con maggiori speranze di medaglie azzurre:

Sabato 5 febbraio
Ore 8.45 Skiathlon donne
Ore 9.30 Pattinaggio di velocità donne, 3000 metri (Lollobrigida)
Ore 10 Biathlon femminile, staffetta (Windisch, Hofer, Wierer, Vittozzi)

Domenica 6 febbraio
Ore 3.24 – Snowboard donne (Bertagna).
Ore 4 – Discesa libera uomini (Paris, Innerhofer, Marsaglia)
Ore 8 – Skiathlon uomini
Ore 14.15 – Slittino uomini, D. Fischnaller

Lunedì 7 febbraio
Ore 6.45 – Gigante donne (Brignone, Bassino, E. Curtoni, Marsaglia)
Ore 9.30 – Speed skating donne (Lollobrigida)
Ore 10 – Biathlon 15 km donne (Wierer, Vittozzi, Sanfilippo)
Ore 13.46 – Short track, 500 metri donne (Arianna Fontana, Valcepina)

Martedì 8 febbraio
Ore 3.45 – Freestyle donne (Bertagna)
Ore 4 – Super G uomini (Paris, Innerhofer, Marsaglia)
Ore 12.47 – Sci di fondo, sprint donne (Laurent, Ganz, Scardoni)
Ore 13 – Sci di fondo, sprint uomini (Pellegrino, Graz, Rastelli)
Ore 13.05 – Curling misto, finale (Constantini-Mosaner in caso di qualificazione)
Ore 14.35 – Slittino donne (Voetter, Hofer, Zoeggler)

Mercoledì 9 febbraio
Ore 6.45 – Slalom donne (Gulli, Della Mea, Brignone, Bassino)
Ore 8.45 – Snowboard cross donne (Moioli)
Ore 14.35 – Slittino, doppio (Rieder-Kainzwaldner)

Giovedì 10 febbraio
Ore 7.1 – Combinata alpina uomini (Innerhofer, Marsaglia)
Ore 8.15 – Snowboard cross uomini
Ore 13 – Speed skating donne, 5.000 metri (Lollobrigida)

Venerdì 11 febbraio
Ore 4 – Super G donne (Brignone, Bassino, E. Curtoni, Goggia)
Ore 9 – Speed skating uomini, 10.000 metri (Ghiotto)
Ore 10 – Biathlon, sprint 7,5 km donne (Wierer, Vittozzi, Sanfilippo)
Ore 13.43 – Short track donne, 1000 metri (Fontana)
Ore 14.55 – Skeleton: uomini (Gaspari, Bagni)

Sabato 12 febbraio
Ore 10.00 – Biathlon, 10 km sprint uomini
Ore 14.55 – Skeleton donne (Margaglio)

Domenica 13 febbraio
Ore 6.45 – Slalom gigante uomini (De Aliprandini, Vinatzer)
Ore 8.00 – Sci di fondo, staffetta 4×10 km uomini.
Ore 10.00 – Biathlon, inseguimento 10 km donne (Wierer)
Ore 11.45 – Biathlon, inseguimento 12,5 km uomini
Ore 12.44 – Short track, staffetta donne.
Ore 13.14 – Short track, 500 metri uomini

Lunedì 14 febbraio
Ore 2.22 – Pattinaggio di figura, programma libero
Ore 4 – Bob donne (Giada, Andreutti)
Ore 13.06 – Salto con gli sci a squadre uomini

Martedì 15 febbraio
Ore 4 – Discesa libera donne (Goggia, Brignone, Na. Delago, Ni. Delago)
Ore 10.00 – Biathlon, staffetta 4×7,5 km uomini
Ore 14.50 – Bob uomini (Baumgartner, Mircea)

Mercoledì 16 febbraio
Ore 6.45 Slalom speciale uomini (Vinatzer, Razzoli, Sala)
Ore 12.30 Sci di fondo, team-sprint uomini
Ore 13.44 Short track, staffetta uomini.
Ore 14.18 Short track, 1500 metri donne (Fontana)

Giovedì 17 febbraio
Ore 5.10 Hockey ghiaccio, finale donne.
Ore 7 – Combinata alpina donne (Brignone, Bassino, Curtoni, Delago)
Ore 8.10 – Freestyle, skicross donne

Venerdì 18 febbraio
Ore 8.55 – Freestyle, skicross uomini (Deromedis)
Ore 10.00 – Biathlon uomini 15 km

Sabato 19 febbraio
Ore 5.46 – Slalom parallelo misto (Vinatzer, Sala, Razzoli, Bassino, Brignone, Della Mea)
Ore 7.00 – Sci di fondo, 50 km uomini (De Fabiani)
Ore 7.05 – Curling finale uomini
Ore 10.00 – Speed skating donne (Lollobrigida)
Ore 10.00 – Biathlon, 12,5 km donne (Wierer)

Domenica 20 febbraio
Ore 2.05 – Curling finale donne
Ore 4.20 – Bob a 4 uomini (Baumgartner-Bilotti-Fantazzini-Verginer, Variola-Mircea-Obou-Pagnini)
Ore 5.10 – Hockey ghiaccio, finale uomini
Ore 7.30 – Sci di fondo, 30 km donne
Ore 12.00 – Cerimonia di chiusura