Per Jasmine Paolini il sogno si avvera! È in finale al Roland Garros contro Iga Swiatek

L’italiana batte senza troppa difficoltà la russa Mirra Andreeva: sabato sfiderà Iga Swiatek per conquistare il tanto bramato titolo.

Finalmente, dopo ben nove anni, un’azzurra torna in finale in uno Slam e raggiunge l’ultimo step per la finale a Parigi, e a dodici anni di distanza da Sara Errani, attuale compagna in doppio della toscana. La 28enne di Bagni di Lucca vince la sua prima semifinale Slam e sconfigge la baby prodigio Mirra Andreeva. La centesima vittoria in carriera per Jasmine quasi inaspettata per la facilità con cui arriva: domina l’incontro in due set, in poco meno di un’ora e un quarto di gioco, diventando così la quinta italiana nella storia a raggiungere l’ultimo atto in uno dei quattro grandi tornei del tennis a livello mondiale. La terza proprio sui campi di Parigi dopo Francesca Schiavone e l’attuale compagna in doppio Sara Errani, con cui è ancora in corsa per uno storico risultato anche nell’altro principale torneo femminile. Nove anni dopo il derby tutto italiano tra Flavia Pennetta e Roberta Vinci agli US Open 2015. Ora ad attenderla la sfida contro la numero 1 al mondo e due volte campionessa in carica Iga Swiatek per giocarsi il titolo sabato 8 giugno. Ma visto il percorso che ha fatto in queste due settimane, nulla sembra impossibile per Jasmine Paolini. La sua scalata prosegue anche nel ranking mondiale: l’azzurra, sale al 7° posto nella classifica WTA. In caso di trionfo contro la Swiatek, diventerebbe numero 5 al mondo sfiorando il primato per un’italiana.