Per Mbappé brutta frattura del naso: tornerà con la maschera ma probabilmente salterà Olanda-Francia

Mbappé ha riportato la frattura del naso ma, per fortuna, non servirà un intervento chirurgico ma solo un’apposita mascherina durante le prossime gare. A rischio la presenza con l’Olanda.

Per la Francia Euro 2024 parte più che bene: ai vicecampioni del mondo è bastato l’autogol di Wöber al 38′ della prima frazione di gioco per battere l’Austria di Rangnick e agganciare l’Olanda in vetta al Gruppo D. Il ct Didier Deschamps è soddisfatto della prova dei suoi ragazzi, ecco alcune due dichiarazioni del post partita: “È sempre bello cominciare con una vittoria un grande torneo, è un’abitudine che abbiamo da anni, sono felice per la solidità e la generosità messe in campo dalla squadra. Sono sollevato e contento per quello che hanno fatto i ragazzi. Tutte le partite sono difficili, così come quella di stasera contro un avversario tosto come l’Austria. Abbiamo creato tante occasioni per andare sul 2-0, a livello di collettivo ci siamo dimostrati davvero solidi e generosi. È ottimo cominciare con una vittoria, specialmente in una serata dove tutti si sono aiutati in campo. Abbiamo tanta qualità in campo, ma i giocatori sanno che bisogna collaborare, specialmente in fase di non possesso. Tutti l’hanno fatto stasera, quindi sono soddisfatto”. Niente gol invece per Mbappé, che si è anche infortunato nel finale di partita. È andato di testa cercando il gol del raddoppio, ma ha solo trovato la spalla di Danso e una forte botta al naso. Sanguinante, Mbappé ha dovuto lasciare il campo, venendo poi sostituito da Giroud. Il francese è stato trasportato in ospedale per gli accertamenti del caso ed è stata riscontrata la frattura del naso. La buona notizia e che non servirà effettuare un’operazione chirurgica, cosa che avrebbe costretto Mbappé a saltare le prossime due partite. Sarà sufficiente indossare una mascherina per coprire il naso, evitando così altri scontri. Mbappé dovrebbe riuscire ad allenarsi già dalla giornata di mercoledì. A rischio, comunque, la sua presenza per la prossima giornata contro l’Olanda, match previsto per venerdì 21 giugno a Leipzig.